Lyrics for Non Si Gioca by Er Costa :
[Verse 1: Aban]
Guarda l’espressione in viso che attanaglia i miei
Quanti ne ho visti cadere quando hanno incontrato lei
Quanti ne ho visti morire prima dentro e dopo fuori
Oggi sopra quelle tombe non ci sono manco i fiori
Mezze buste bianca o gialla keta robba sotto il banco
Dentro i bagni delle scuole la lezione era sul taglio
E il compagno di banco non lo rivedrai pia
Solo odio quando vedo spilli negli occhi blu
Tutta uguale questa merda stessa bestia che mangia
Coca robba trip e oppio cambia la sostanza
E so bene di che parlo e so quanto ti cambia
Resta fuori dalla merda fuma erba scopa e canta!

[Hook x2: Aban]
E’ il dolore che incatena l’anima a un bancone
Nelle notti pia bast*rde in strada o nel rione
Dove conta cia che fai e non quello che dici
‘sta strada mi conosce proprio come i miei amici!

[Verse 2: Aban]
So che non basta dirti di stare alla larga quando
Da poco scopri una sostanza e ci stai sempre in sballo
Sembra quasi che ti unisca a chi ti sta di fianco
Come scoprire un nuovo mondo un nuovo paesaggio
Tutto fin quando arriva il giorno che non c’hai pia un soldo
Resti solo a fare il conto di quanto sei sotto
Chi c’era affianco a gia sparito per un altro colpo
Anche da questo puoi imparare come gira il mondo
Ho preso quasi ogni sostanza e mi piaceva il fondo
Senza sfiorare mai la robba manco per un giorno
Ora ricordo cia che mi ha salvato a stato un disco
Era La Porra e loro erano i Sangue Misto!

[Hook x2: Aban]
E’ il dolore che incatena l’anima a un bancone
Nelle notti pia bast*rde in strada o nel rione
Dove conta cia che fai e non quello che dici
‘sta strada mi conosce proprio come i miei amici!

[Verse 3: Er Costa]
Da ragazzino ho visto trasformarsi i miei miti in perfetti falliti
Senza rendersi conto di che cazzo li ha colpiti
Passati da padroni del quartiere a fattoni
Da gente coi coglioni da temere a coglioni
Stavano in piedi e adesso stanno a carponi
Facevano i signori adesso fanno i barboni
A quanto pare l’harakiri pia in voga
a sfonnate fincha non stiri magnato dalla droga
Passati da bombe da un megatone
Attraverso cocaina ed eroina alle bombe di metadone
Passati dar famose un seratone
Ar famose da da spicci alla stazione adesso te spiego come
La gente inizia solo percha se diverte
A volte non succede niente a volte invece finisci ar Sert e
Non a percha de voglia de vive ce n’hanno poca
a percha non ce se gioca e per questo la chiamano droga!

[Hook x2: Aban]
E’ il dolore che incatena l’anima a un bancone
Nelle notti pia bast*rde in strada o nel rione
Dove conta cia che fai e non quello che dici
‘sta strada mi conosce proprio come i miei amici!