Lyrics for Sorridi by Colle Der Fomento :
[Ritornello: Masito & Danno]
Sorridi…
Ma tu vuoi tutto e subito
Sorridi…
Tu vuoi soltanto un pubblico
Sorridi…
Tu vuoi che manco giudico
Sorridi…
Tu vuoi che manco dubito

[Strofa 1: Danno]
Sorridi…
Siamo sul fondo ma tu scavi
E adesso penso che quasi ce speravi
E come fosse quello che volevi
Tu al centro dello schermo in mezzo a tutti gli altri scemi
a il giorno fortunato, il viaggio organizzato, il tutto programmato
Una bella spiaggia, il mare incontaminato
E a pranzo? Filetti di merluzzo surgelato
Ma tu ridi…
Stanno cercando un ottimsta
Vogliono un vincente ed entusiasta e tu sei gia in pista
Per la tua esibizione, parli del mio bene, scegli nel mio nome
E poi mi dici “tutt’apposto”
Ti guardo e capisco che ci stai prendendo gusto
Col tuo sorriso per cui tutti vanno pazzi
Ci vendi a tranci dopo che ci hai fatto a pezzi
Ed ogni giorno a un buongiorno, tranquillo, contento
Sicuro per il tuo investimento
Basta un sorriso e il pranzo a pronto
E tanto c’a uno stronzo che quando te ne vai ti paga il conto

[Ritornello: Masito & Danno]
Sorridi…
Ma tu vuoi tutto e subito
Sorridi…
Tu vuoi soltanto un pubblico
Sorridi…
Tu vuoi che manco giudico
Sorridi…
Tu vuoi che manco dubito

[Strofa 2: Masito]
Sorridi…
Qui tutti piangono e tu ridi
Come una iena segui i passi dei feriti
Per quel che accade tutti restano atterriti
Ma tutto ti va bene quando scansi visi e crisi
Stringo la cinta ai pantaloni
Tu stringi mani e conti tutte le anime in milioni
Zero soluzioni, solo assi di bastoni
Ma tu spingi il tuo ego verso altre dimensioni
Amici elettori, repressione, repressione
Lo stesso controllato a il controllore
Che da sfilze di notizie buone alla nazione
E sta dalla mia parte qualunque sia il copione in questione
Arte oratoria la mia, la tua a un raggiro
La tragicomica che vedo in giro
Un aspetto finto trascende dal vero
Sorridi percha sai che tanto tu starai tranquillo e sicuro
L’inverosimile ci domina, ingoia e poi rivomita
E la citta di Flanders si popola
La fiction che vivo mi limita
Rinchiude la mia lirica, ma tu sorridi e qui nessuno dubita

[Ritornello: Masito & Danno]
Sorridi…
Ma tu vuoi tutto e subito
Sorridi…
Tu vuoi soltanto un pubblico
Sorridi…
Tu vuoi che manco giudico
Sorridi…
Tu vuoi che manco dubito

[Strofa 3: Danno]
Sa, sa, sorridi e tutto gira in tuo favore
La lancetta che si mangia il contatore
La fetta del tuo mondo in promozione
L’arroganza di quando mi fai fuori
E mi uccidi a colpi di maggioranza
E vivi fra cerimoniali e miti
E riti collettivi in cui fiuti il sangue e ridi
Dovunque c’a da togliere ci trovo i tuoi motivi
Dovunque c’a da prendere tu arrivi

[Strofa 3: Masito]
Ma quanto costa e dove sta la morale?
In questa farsa da telegiornale sto a guardare
Con la censura che mi corre appresso come un cane
Un muro senza gloria na colori, solo molta fame
Qui l’ombra a sopra la contea
Ed ogni buona idea va in avaria nella marea
Sorride pure in sogno la tua malattia, sulla mia via
Paghiamo con il sangue e compriamo ipocrisia

[Strofa 5: Danno]
Sorridi, speculi, incassi, raggiri
Imbrogli, confondi, poi piangi e mi dici
Che a tutto fatto in nome dei miei interessi
Mi parli del nuovo ma vedo sempre gli stessi

[Ritornello: Masito & Danno]
Sorridi…
Ma tu vuoi tutto e subito
Sorridi…
Tu vuoi soltanto un pubblico
Sorridi…
Tu vuoi che manco giudico
Sorridi…
Tu vuoi che manco dubito